urukai2Ci scrive una nostra lettrice che chiede di non essere citata con il suo nome per via della sua posizione lavorativa e quindi la chiameremo noi con il nome di Elisa.

Elisa ci scrive da Padova ma ha origini ferraresi e da molti anni conduce studi e ricerche “parallele” a quella storiografia oramai polverosa e un po’ stantia che insegnano a scuola.

Elisa conosce come noi il sito di Mauro Risani (Abramo in Valle Bormida) e partendo da quella particolare tipologia di analisi del territorio, della sua toponomastica, incrociata con la storia ufficiale e non è arrivata a scoprire un filone di “indizi” interessanti.
Ci siamo dovuti sentire per telefono per chiarire bene cosa scrivere in questo articolo onde evitare di fare un pezzo “fantasy”.

La nostra lettrice ci assicura la sua buona conoscenza del filone “fantasy” (se lo possiamo chiamare così….) tolkeniano e ci garantisce di non essere preda di voli pindarici nell’affermare di aver riscontrato un incrocio nella realtà sovrapponendo le storie della Terra di Mezzo con la storia “vera” diciamo così.
Del resto con le nostre ricerche siamo abituati a questo “oltrepassare” limiti che vengono definiti dell’umana ragione e che poi si riveleranno molto più stabili delle normali teorie ormai accettate e condivise.

Troviamo quindi la discesa dei mongoli in Europa con Gengis Khan (Temujin) e i suoi figli dell’Orda d’Oro.
Ma pare secondo Elisa che “qualcuno” di poco comodo arrivò anche in Europa occidentale molto prima e anche nelle nostre terre, lo dimostrerebbero stando alla sua ricerca ancora in corso la toponomastica e l’insieme dei vari significati dei nomi locali.
Nelle varie diciture salterebbero fuori anche dei suffissi che proporrebbero l’idea di una presenza del popolo elfico nelle nostre terra, stando al libro <Il Regno dei Signori degli Anelli di Laurence Gardner>:

…nella lingua in uso nell’antica Provenza, un elfo femmina era detto “albi” (elbe o ylbi)…..

Interessante affermazione che ci porta gli elfi tolkeniani in casa nostra nella pianura padana e soprattutto nella zone del ferrarese.
Inoltre possiamo intravedere nelle scoperte di Elisa una serie di elementi bellici che farebbero pensare a teatri di scontri presenti in tutta la zona del ferrarese in tempi antichi.Stando agli studi del Risani il quale pone molte delle località bibliche nel nord Italia la presenza della città sumerica di Uruk in pianura padana può essere sospettata e quindi possiamo vederci il collegamento con gli Uruk-hai tolkeniani e forse li un invasione di un qualche tipo nelle zone della bassa padana.

Rimangono studi tuttora aperti con molti quesiti da chiarire, certi che la nostra amica Elisa continuerà a inviarci gli aggiornamenti sule sue scoperte.
Per ora vi lasciamo un elenco trasmessoci dalla nostra lettrice su alcuni toponomastici <<sospetti>>, a voi giudicare.

  • Occhiobello – Oculus belli – Occhio della Guerra
  • Vigarano (Mainarda) – Vicus Arianii – Vico degli Ariani
  • Mirabello – Mira (classe di stelle variabili con origine la stella Omicron Ceti) o Myra città greca del 6 secolo avanti cristo, belli (guerra)
  • Torre Spada – Località vicino a Dosso di San Carlo
  • Ravalle – Ra vallis – Valle di Ra
  • Porporana – Porpora (pigmento utilizzato in primis dai fenici e da varie popolazioni siriane)
  • Stellata – stelle
  • Felonica – Fel (fiele, malignità, cattiveria,veleno) Dove sta il male
  • Marrara – Mater Ara – Fortezza della Madre (Lucifero?)
  • Voghiera – Vicoveria – Vicus Virii – Città (paese) degli uomini
  • Voghenza – Vicus Aventinus – Secondo le fonti antiche il nome potrebbe derivare da quello di uno dei re di Albalonga, figlio di Ercole. Secondo la leggenda la città di Alba Longa fu fondata da Ascanio, o Iulo, figlio di Enea, trenta anni dopo la fondazione di Lavinio. Cronologicamente l’avvenimento si collocherebbe intorno alla metà del XII secolo a.C., qualche tempo dopo la distruzione di Troia (avvenuta secondo gli eruditi antichi nel 1184 a.C.). Da Ascanio sarebbe quindi discesa una dinastia di re albani, di cui conosciamo i nomi solo del re Proca e dei figli Numitore ed Amulio. Il legittimo erede di Proca era Numitore, ma questi fu scacciato dal fratello Amulio che si impadronì del trono e costrinse Rea Silvia, figlia di Numitore, a diventare vestale e a fare dunque voto di castità in modo tale che Numitore non potesse più avere successori legittimi. Quando Rea Silvia mise ugualmente al mondo i gemelli Romolo e Remo, figli del dio Marte, ordinò che fossero uccisi. I gemelli furono invece abbandonati nel fiume Tevere e si salvarono. Divenuti grandi e conosciuta la propria origine scacciarono Amulio dal trono, restituendolo al nonno Numitore e da questi ottennero poi il permesso di fondare una nuova città, Roma.
  • Albarea – Alba (elfi?) Rea (Nella mitologia greca, Rea (in greco antico Ῥέα) è una titanide, figlia di Urano e di Gea, sorella e moglie di Crono e madre di Ade, Demetra, Era, Estia, Poseidone e Zeus. Presenta una forte associazione con Cibele, dalla quale non è sempre distinguibile, essendo rappresentata su un carro tirato da due leoni.)
  • Formigana – Forum Nani – Foro (località, luogo, abitato) dei Nani
  • Copparo – Cuppa Aurea – Coppa d’oro (Graal?) Lacus Partii – Lago dei Parti (il popolo)
  • Ruina – Rovina
  • Fossadalbero – Fussa de Albi et de Ro – Fossa comune di Elfi e di Re?
  • Ro – Re (?)
  • Raccano – Rex canii (?) Re dei cani ) i mongoli usavano portare con loro molti cani durante le loro campagne belliche)
  • La Roccata (appena di la dal po vicino a Guarda)
  • Guarda ferrarese e veneta – Lavarda – varda (divinità elfica)
  • Borgo Moia (a fianco di guarda veneta)
  • Arquà polesine – Arquata (???)
  • Preguerre (vicino a Villamarzana)
  • Alberone – Albi et Ro – Elfi e Re (?)
  • Cologna – Colonia
  • Schiavi (vicino a Gradizza)
  • Castellaro (vicino a Gradizza)
  • Codiferro Alto (vicino a formignana) ???
  • Rero – Rex Ro – re dei Re???
  • La grotta (vicino a tresigallo) ???
  • Alberlungo – Albi longus – elfo alto
  • Ostellato – Ustuladi – bruciato
  • I corni (sopra Ostellato) le corna degli elmi mongoli?
  • La rotta (sopra Ostellato) la rotta delle truppe?
  • Campolungo (sopra Ostellato) in riferimento ad un accampamento militare?
  • Località Tombe (vicino a Lagosanto)
  • Codigoro – Antica città romana (…) di Neronia
  • Ariano ferrarese e polesine
  • Berra – Bera dal germanico antivo “werra” che ricorda l’inglese war o l’italiano guerra
  • Argenta – Arx Cinta – Cinta di Archi (o arcieri) oppure Argentea
  • Alberino (Santa Maria Codifiume)
  • Tombe (vicino a Maccaretolo)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata