semir_osmanagicSi chiama Semir Osmanagic, è bosniaco, è un archeologo. E’ l’archeologo che in questi ultimi anni sta sconvolgendo tutta l’elite accademica mondiale trovando e scoprendo delle strutture di forma piramidale in Europa e più precisamente in Bosnia.
La più grande di queste piramidi detta “del Sole” supera in altezza e grandezza quella di Giza in Egitto. Tutto intorno alle strutture stanno venendo alla luce strade lastricate, tunnel sotterranei, artefatti particolarmente strani.
La cosa però che lascia più di stucco la comunità scientifica archeologica è la datazione di queste strutture che va da un periodo non ancora ben precisato che corre dal 15000 al 45000 avanti cristo.
Attualmente, molti noti archeologi si stanno arrampicando sugli specchi per contraddire questa scoperta, addirittura alcuni davanti ad una pavimentazione chiaramente artificiale e perfettamente geometrica hanno dichiarato che ci possono essere delle spiegazioni “naturali” per formazioni simili, ma perchè? Come mai sembra abbiano paura di quello che le piramidi di Visoko possono fare con la loro ricomparsa?Molti misteri si aggirano attorno a queste strutture come i numerosi cunicoli che pare siano stati trovati in questi anni in varie occasioni da privati e che sembra portino a stanze interne alla grande piramide bosniaca oppure alle apparenti gettate di calcestruzzo con cui sono state realizzate queste strutture.
Certo è che una volta pulite ed esplorate occorrerà rispondere ad alcune domande molto importanti e rivedere la storia, alla faccia degli accademici.
Fatto sta è che di queste piramidi (più piccole però…) ne sono apparse negli anni in ogni dove, Francia, Inghilterra, Sicilia e Sardegna, Italia del Nord.
Chi le costruiva?

Post correlati

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata